Back

Sentiero Segantini

Paesaggio divisionista

Nel 1894 Giovanni Segantini scelse di stabilirsi a Maloja.

Il celebre pittore divisionista, amante dei paesaggi alpini, si lasciò ispirare dall’incantevole panorama e dalla luce speciale di questo tranquillo villaggio di montagna. Cento anni dopo il suo arrivo, a Maloja è stato allestito il Sentiero Segantini, ideato dai fotografi basilesi Labahrd e Galli. Il sentiero, una splendida escursione di circa due ore, prevede 12 tappe. A ogni tappa, delle tavole illustrative informano su vita e opere dell’artista.

Partendo dall’atelier, si percorrono i luoghi suggestivi che ispirarono Segantini. I posti dove egli, armato di colori e pennelli, dipinse vari quadri di maestosi paesaggi rupestri. Il giro si conclude con la visita al piccolo cimitero, dove si trova la tomba di famiglia.

Luogo d'inizio: Atelier Segantini
Informazioni: www.segantini.com
Osservazioni: il flyer con le singole tappe del sentiero è disponibile in tutti gli uffici informazione della Bregaglia

Flyer Sentiero Segantini

Back

Giacometti Art Walk

Innovativa guida digitale

L’applicazione permette di scoprire un mondo “virtuale” capace di narrare in maniera attrattiva la storia del territorio: luoghi vissuti e paesaggi dipinti dagli artisti della famiglia Giacometti.

Back

Palazzo Castelmur

Il Palazzo Castelmur giace a Coltura, vicino a Stampa, dopo il “Punt Növ” o ponte della baronessa.

L’edificio è composto da due parti distinte.

Il tratto nord, composto dalla casa patrizia della famiglia Redolfi eretta nel 1723, e il tratto sud, costruito su volere del barone Giovanni Castelmur tra il 1850-1854. L’ampliamento si rivela un ottimo connubio fra antico e moderno, reso possibile da artigiani e artisti provenienti dalla vicina Lombardia. La parte sud in stile neogotico-moresco presenta una facciata rossastra, merlata, con una doppia scalinata ed affiancata da due torri.

Accanto al “castello” si può ammirare un ampio giardino. All’interno si possono visitare varie stanze rivestite in legno, laccate o tappezzate, e ammobiliate in stile Louis Philippe (XIX sec.). Gli interni sono decorati da incantevoli pitture murali con trompe-l’oeil.

Dal 1961 il Palazzo Castelmur è proprietà del Comune di Bregaglia, che l’ha trasformato in museo. Il palazzo ospita anche un’esposizione permanente sull’emigrazione dei pasticceri grigionesi e l’archivio storico valligiano. Giovanni Castelmur nasce a Stampa nel 1800, ma cresce a Marsiglia, dove la sua famiglia era titolare di una famosa pasticceria. Come sia diventato barone rimane incerto, si sa però che era molto ricco e di vasta coltura.

Dopo il suo ritorno in valle, Giovanni acquista anche il promontorio di Nossa Donna, dove fa restaurare la chiesa e la torre e costruire un villino. Castelmur si sposa con sua cugina di primo grado Anna, ma il matrimonio rimane senza figli. Il barone e la baronessa si dedicano alla filantropia, commissionano varie costruzioni e fondano istituzioni pubbliche. Le loro tombe si trovano nella chiesa di Nossa Donna.

Apertura dal 1. giugno al 20 ottobre, lunedì chiuso
Visite guidate su richiesta, Tel. +41 81 822 15 54, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
 www.palazzo-castelmur.ch
Orari d'apertura dal 1 giungo al 20 ottobre 2017, dalle ore 14.00 alle 17.00
                           dal 15 luglio al 31 agosto, dalle ore 11.00 alle 17.00
Costo adulti CHF 8.-, scolari e bambini CHF 4.-



Back

Galleria il Salice

La galleria ospita svariate esposizioni

La Galleria il Salice è aperta dal 2012. Situata nello storico paesino di Castasegna, sul confine tra Svizzera e Italia, la galleria ospita diverse esposizioni.

Esposizioni 2019

Quattro stagione in Bregaglia: Maurice Spargnapani & altri artisti

Luogo Galleria Il Salice, via Principale 43, 7608 Castasegna
Vernissage 13 aprile 2019, dalle ore 17.00 alle 19.00
Esposizione dal 16 aprile al 16 maggio, 16.00 bis 18.00 Uhr (martedì, giovedì e sabato)
o su richiesta telefonando al +41 81 822 18 75

Opere con l’uso delle forbici: Brigitte Rutz-Briner

Luogo Galleria Il Salice, via Principale 43, 7608 Castasegna
Vernissage 18 maggio 2019, dalle ore 17.00 alle ore 19.00
Incontro con l’artista 21 settembre, ore 16.00
Esposizione dal 21 maggio al 19 ottobre, dalle ore 16.00 alle ore 18.00 (martedì, giovedì e sabato) o su richiesta telefonando al +41 81 822 18 75

Galleria il Salice
Via Principale 18A
7608 Castasegna
Tel. +41 81 822 18 75

www.galleria-il-salice.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Back

Galleria Lüthi

A Borgonovo

Ueli Lüthi ammira e ama la natura, è la sua musa e come artista cerca di riprodurla nei suoi molteplici aspetti.

In passato per rincorrere la propria passione inforcava la bicicletta; oggi ormai gli basta indossare le scarpe da trekking per immergersi nei colori dei prati fioriti e nel variegato mondo delle montagne. La galleria si trova a Borgonovo e si può visitare durante tutto l’anno, previa prenotazione telefonica. I quadri esposti, creazioni dell’artista Ueli Lüthi, sono in vendita.

Ulteriori informazioni
Ueli Lüthi
7604 Borgonovo
Tel +41 81 822 12 82

Back

Museo Ciäsa Granda

Dal 1 giugno al 20 ottobre 2019 (martedì chiuso)

Ciäsa Granda nel dialetto bregagliotto significa “casa grande” e in effetti il museo è collocato in un’imponente casa patrizia eretta nel 1581. All’edificio originale è stata aggiunta un’area sotterranea adibita a sala d’esposizione, dove si possono ammirare numerose opere degli artisti Giovanni, Alberto e Diego Giacometti nonché di Augusto Giacometti e di Varlin.

Nel museo il visitatore puo scoprire i segreti della vita contadina di un tempo: come si lavorava il latte per la produzione di burro e formaggio, dove e come si faceva il bucato, ma anche che arnesi e strumenti venivano utilizzati per la macellazione e la produzione degli insaccati. Inoltre si possono ammirare vari ambienti ricostruiti minuziosamente, fondamentali per l’artigianato, come il laboratorio tessile o quello del “laveggiaio”, colui che lavorava la pietra ollare per farne delle pentole, o l’officina del fabbro e del maniscalco.

Non manca la presentazione di una tipica bottega del pasticcere, mestiere che svolsero molti emigranti bregagliotti. Per l’amante delle castagne è stata ricostruita una cascina per l’essicazione di quest’ultime, da sempre un prodotto tipico dei prosperi castagneti della valle. La Ciäsa Granda possiede una notevole collezione di minerali e la descrizione di sei escursioni geologiche illustra gli straordinari aspetti petrografici della Bregaglia.
Infine una mostra dedicata alla flora e alla fauna, dove gli animali vengono presentati nei loro ambienti naturali, affascinerà grandi e piccini.


Giovanni Segantini. Tra Soglio e Maloja
dipinti e disegni provenienti dal Museo Segantini di St. Moritz

Da quando nel 1894 Giovanni Segantini (1858-1899) si trasferì da Savognin a Maloja, trascorse spesso i mesi invernali nell’albergo Palazzo Salis a Soglio, villaggio che elesse a soglia del paradiso. «Tra Soglio e Maloja» è una raccolta di dipinti e di disegni esposti nel museo Ciäsa Granda facenti parte della collezione del museo Segantini di St. Moritz.

L’esposizione comprende interessanti opere, poco conosciute, risalenti al periodo di Segantini in Brianza. Ritratti e vedute, nature morte, scene di genere che raffigurano la condizione umana ispirata alla spesso idilliaca vita contadina e di pastorizia che catturano la sensibilità di chi ammira il quadro. Punto culminante dell’esposizione: la celebre opera dei primi anni «La benedizione delle pecore» accanto al tardo dipinto divisionista «Il capriolo morto» oppure il grande schizzo iniziale di «La morte» parte del celeberrimo Trittico delle Alpi. Una serie di fotografie del pittore ripreso in situazioni diverse: da solo, nell’ambito familiare, all’aperto mentre dipinge completa l’esposizione.

Apertura giugno / settembre / ottobre ore 14.00 - 17.00
luglio e agosto ore 11.00 – 17.00
martedì chiuso
Costo adulti CHF 8.-, scolari e bambini CHF 4.-

Il museo si trova a Stampa (non lontano dall’Hotel Val d’Arca). Per ulteriori informazioni o modifiche consultare il sito del museo www.ciaesagranda.ch

 

 

 

Back

Museo Segantini

A St. Moritz, a venti minuti dalla Bregaglia, si può visitare il magnifico Museo Segantini

Il museo ospita tutt’oggi la più grande raccolta di opere del celebre pittore Giovanni Segantini, italiano di nascita ma bregagliotto d’adozione, egli trascorre gli ultimi anni della sua vita; a Maloja d’estate, e a Soglio d’inverno. Durante gli anni di permanenza in Bregaglia Segantini dipinge il famoso “Trittico della Natura”, composto dalle tre enormi tele intitolate: La Vita, La Natura e La Morte. I quadri hanno come sfondo rispettivamente lo scenario montano di Soglio, il crepuscolo visto dallo Schafberg in Engadina ed il paesaggio invernale di Maloja.

Il Museo Segantini fu creato appositamente per dare una degna collocazione al trittico, al quale in seguito s’aggiunsero altre opere e molti disegni preparatori. Eretto nel 1908 dall’architetto Nicolaus Hartmann, il museo si mostra al visitatore con la sua maestosa cupola, ispirata alla rotonda del padiglione che l’artista aveva progettato per l’Esposizione universale di Parigi del 1900, che però non fu mai realizzato. In occasione del centenario della morte di Segantini, il museo è stato ristrutturato e ampliato, sia negli ambienti espositivi che nella collezione.

Ulteriori informazioni www.segantini-museum.ch

Back

La Stala - Bistrò d'arte

“Panoramica “, acquarelli, incisioni, grafica, disegni e quadri ad olio del pittore Bruno Ritter.
Esposizione dei quadri di Franca Pool e una serie di creazioni in ceramica di Irma Siegwart.

Apertura da giugno a ottobre, da mercoledì a domenica dalle ore 11.00 alle 19.00
Luogo La Stala Bistro d‘Arte, Coltura , 7605 Stampa
Informazioni Franca Iseppi-Pool, Tel. +41 79 458 31 36, Tel. +41 81 822 10 38, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Parcheggio pubblico sotto al palazzo Castelmur.

Back

Atelier Segantini

L'atelier di Giovanni Segantini si trova a Maloja, il villaggio alpino che ospitò il celebre pittore dal 1894 fino alla sua morte.

Di fronte all’Hotel Schweizerhaus, accanto alla stradina che s’inerpica verso la Torre Belvedere, la piccola costruzione rotonda si staglia dinnanzi allo chalet della famiglia Segantini. L’atelier di Segantini è una riproduzione in legno e in scala ridotta di quello che doveva essere il padiglione engadinese all’Esposizione Universale di Parigi del 1900: una costruzione rotonda del diametro di 70 metri progettata dall’artista stesso.

Le pareti del padiglione avrebbero dovuto ospitare una gigantesca raffigurazione pittorica del paesaggio bregagliotto ed engadinese, lunga 220 metri. L’opera rimase però incompiuta, ma da essa nacque il Trittico della Natura (o delle Alpi). Tre quadri che sono la summa della vita artistica di Giovanni Segantini e che adesso si possono ammirare nel Museo Segantini a St. Moritz.

Esposizione attuale "Giovanni e Gottardo Segantini - Disegni e documenti"
Orari d'apertura dal 7 luglio al 21 ottobre 2019, mercoledì, sabato e domenica dalle ore 16.00 alle 18.00.
Costo d'ingresso CHF 10.- per persona.

Visite su richiesta prego annunciarsi entro il giorno prima presso
www.segantini.org
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. +41 81 824 33 54
Tel. +41 79 442 27 23

Iscriviti alla Newsletter

Offerte esclusive, consigli e molto altro!

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.