Back

Giacometti – la famiglia e sua patria Stampa

Conferenza e immagini, sulla biografia e sull'opera bregagliotta delle personalità della famiglia Giacometti.

Verranno descritte la geografia e la storia della Bregaglia, il contesto sociale nel piccolo villaggio di Stampa, le origini dei Giacometti e il loro legami con altre famiglie della valle, aspetti biografici di Giovanni, Augusto, Zaccaria, Alberto, Diego e Bruno Giacometti nonché una caratterizzazione della loro opera bregagliotta.

Relatore                  Dott. Marco Giacometti, presidente della Fondazione Centro
                               Giacometti
Luogo d'incontro    Stampa, Salone Piz Duan, nella casa natia di Giovanni Giacometti
Data e ora               da convenire
Durata                    45 - 60 minuti
Costi                       CHF 150.--
N. massimo di partecipanti   50
Iscrizione e ulteriore informazione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Disponibile nelle lingue italiano, tedesco, francese e inglese.

www.centrogiacometti.ch

Back

Bruno Ritter – Chiavenna

Tra Svizzera e Italia

Bruno Ritter nasce nel canton Zugo a Cham nel 1951. Si trasferisce a Canete in Valchiavenna nell’ 82, poi in Bregaglia nel 1994, prima a Maloja e quindi a Borgonovo, dove vive tuttora.

All’inizio un forte influsso sulla sua riflessione artistica viene dalla montagna. L’artista vive a stretto contatto con la montagna che incombe e incalza, e quest’ombra, una volta minacciosa una volta misteriosa, s’inserisce nella sua opera.

I suoi quadri non mostrano solo le montagne ma anche la gente, l’atmosfera, ritratti e paesaggi, alcune sue opere si possono ammirare sul sito internet www.brunoritter.ch.

Atelier  nel castello di Chiavenna e si può visitare dal lunedì al venerdì, previa prenotazione (almeno due giorni prima).
Ritter Bruno
Tel. +39 0343 3 66 65 oppure Tel. +41 81 824 37 54
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.brunoritter.ch


Back

Villa Garbald a Castasegna

Sulla via principale di Castasegna s’affaccia la splendida Villa Garbald...

...edificata tra il 1863 e il 1864 sulla base del progetto del celebre architetto Gottfried Semper (1803-1879) e completata nel 2004 con l'aggiunta della Torre Roccolo di Miller&Maranta.

Villa Garbald, l'unica costruzione di Semper a sud delle Alpi, fu acquistata nella primavera del 1864 dai coniugi Garbald e fu abitata fino al 1958 dai loro discendenti, che non ebbero figli. Dal 1958 la villa e il ricco lascito culturale della famiglia sono in possesso della fondazione Garbald.

Com'è successo che il famoso Gottfried Semper ottenne l‘incarico di costruzione per una villa nel paese di confine di Castasegna? Chi erano i committenti Agostino e Johanna Garbald-Gredig, che sotto lo pseudonimo di Silvia Andrea fu una nota scrittrice? Vorrebbe conoscere Andrea Garbald, che attraverso il ritratto di famiglia dei Giacometti divenne il primo fotografo bregagliotto conosciuto a livello mondiale?
E cosa succede oggi nella torre degli architetti Miller&Maranta dietro Villa Garbald?

Visite guidate da novembre fino alla fine di maggio ogni giovedì ore 15.00 solo su prenotazione entro il giorno prima alle ore 12.00
durante i mesi di dicembre e gennaio non sono previste visite guidate.
Da giugno a ottobre, ogni sabato alle ore 15.00.
Guide speciali sono possibili e da organizzare con la Gestione.
Costo CHF 8.- per persona
Lingua italiano e tedesco
Iscrizioni  Tel. +41 81 838 15 15
Installazione artistica attuale Claudio Moser

Back

Varlin – Ciäsa Granda Stampa

Vita nuova in Bregaglia

Varlin (Willy Guggenheim, 1900-1977) si stabilisce a Bondo nel 1963, dopo aver sposato Franca Giovanoli, oriunda bregagliotta.

Back

Sentiero Segantini Maloja

Realismo simbolico a Maloja

Back

Giacometti Art Walk

Innovativa guida digitale

L’applicazione permette di scoprire un mondo “virtuale” capace di narrare in maniera attrattiva la storia del territorio: luoghi vissuti e paesaggi dipinti dagli artisti della famiglia Giacometti.

Back

Palazzo Castelmur – Stampa Coltura

Affascinante mix architettonico di diversi secoli

Il Palazzo Castelmur è un'attrazione della Bregaglia ed è impressionante già dall'esterno - la facciata rosso-ruggine in "stile lombardo/veneziano" (secondo il sito web del Palazzo) si distingue chiaramente dagli altri edifici. Risale al barone Giovanni di Castelmur, che discende da una delle più antiche famiglie della Bregaglia, egli fece fortuna in Francia, come mercante e proprio in Francia, probabilmente acquistò anche  il suo titolo nobiliare. Ricorda tuttavia le sue origini e ben presto possiede diverse proprietà in Bregaglia, tra cui un'antica casa patriziale appartenente alla famiglia Redolfi. La fece ampliare e decorare conferendole nuova facciata - voilà il Palazzo Castelmur.

Oggi appartiene al Comune e il Palazzo è aperto al pubblico come museo. Si possono visitare il parco e le stanze, storicamente arredate, - una spettacolare miscela di gloria cavalleresca, kitsch e sfarzo. Niente sembra reale qui, tutto sembra più illusorio del reale, fino ai molteplici dipinti trompe-l'oeil sui soffitti e anche in giardino. Interessanti anche i dettagli: i libri negli scaffali, le riviste abbonate.

L'ultimo piano ospita una mostra sulla storia della migrazione dei pasticceri dalla Val Bregaglia, che hanno raggiunto i confini dell'Europa e oltre. Qui si può imparare, per esempio, che il famoso Café Josty di Berlino (noto da Emil und die Detektive di Erich Kästner) è stato fondato da immigrati di Sils Maria.
Il Palazzo è anche la sede dell'Archivio Storico della Bregaglia, gestito dalla Società culturale di Bregaglia e disponibile anche online: molte fotografie sono state digitalizzate e sono divertenti da ammirare!

Apertura dal 1. giugno al 20 ottobre, lunedì chiuso
Visite guidate su richiesta, Tel. +41 81 822 15 54, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
 www.palazzo-castelmur.ch
Orari d'apertura dal 1 giungo al 20 ottobre 2020, dalle ore 14.00 alle 17.00
                           dal 15 luglio al 31 agosto, dalle ore 11.00 alle 17.00
Costo adulti CHF 8.-, scolari e bambini CHF 4.-



Back

Galleria il Salice – Castasegna

La Galleria il Salice è aperta dal 2012. Si trova in una ex stalla ristrutturata e modernizzata nella parte storica del paese di Castasegna.

Esposizioni 2020

Maya Grieser: Incisioni  -  qua ed altrove (dal 18.04. al 01.08.2020)
Vernice 18.04. dalle ore 16:00

Plevano - chiaroscuro (dal 08.08. al 17.10.2020)
Vernice 08.08. dalle ore 16:00

Orari dalle ore 16.00 alle 18.00  (martedì, giovedì e sabato)
o su richiesta telefonando al +41 81 822 18 75

 

Galleria il Salice
Via Principale 43
7608 Castasegna
Tel. +41 81 822 18 75

www.galleria-il-salice.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Back

Galleria Lüthi – Borgonovo

Ueli Lüthi ammira e ama la natura, è la sua musa e come artista cerca di riprodurla nei suoi molteplici aspetti.

In passato per rincorrere la propria passione inforcava la bicicletta; oggi ormai gli basta indossare le scarpe da trekking per immergersi nei colori dei prati fioriti e nel variegato mondo delle montagne. La galleria si trova a Borgonovo e si può visitare durante tutto l’anno, previa prenotazione telefonica. I quadri esposti, creazioni dell’artista Ueli Lüthi, sono in vendita.

Ulteriori informazioni
Ueli Lüthi
7604 Borgonovo
Tel +41 81 822 12 82

Iscriviti alla Newsletter

Offerte esclusive, consigli e molto altro!

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.