Back

Le marmitte dei giganti a Maloja

A Maloja c'è la maggior concentrazione di marmitte dei giganti di tutta l'Europa.

Durante i lavori di costruzione dell’odierna torre Belvedere a Maloja, nel 1882, vennero rinvenute sette profonde marmitte dei giganti. Le marmitte, formatesi durante l’ultima era glaciale, sono dei profondi e levigati buchi nella roccia, per questo vengono chiamate “calderoni dei giganti”. Durante il ritiro dei ghiacciai alcuni massi intrappolati nel ghiaccio, con l’aiuto dell’acqua di fusione, scavarono questi profondi pozzi.
Fino ad oggi sono 36 le marmitte scoperte nella zona naturalistica protetta che circonda la torre. Un percorso didattico a pannelli illustrativi consente di apprezzare appieno sia i curiosi fenomeni d’origine glaciale che le rarità botaniche presenti.
Nell’area protetta vi sono inoltre torbiere alte di importanza nazionale, un bosco di pini montani e un’interessante vegetazione rocciosa. La torre di osservazione del Castello Belvedere offre una vista spettacolare sull’Engadina e la Bregaglia.

Percorribilità durante il periodo senza neve
Visite guidate su richiesta presso Bregaglia Turismo

Iscriviti alla Newsletter

Offerte esclusive, consigli e molto altro!

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.