Back

Palazzo Castelmur – Stampa Coltura

Affascinante mix architettonico di diversi secoli

 

Il Palazzo Castelmur a Coltura di Stampa, di proprietà del Comune di Bregaglia, è stato acquistato nel 1961 dagli ultimi discendenti dei Castelmur e poi trasformato in museo, aperto al pubblico durante i mesi estivi. L'edificio è un ibrido nel senso che Giovanni de Castelmur (1800-1871) ha realizzato l'attuale costruzione applicando alla casa patrizia della famiglia Redolfi del 1723 un ampliamento con facciata turrita in stile lombardo/veneto. Il riuscito collegamento antico-moderno del fabbricato, ultimato nel 1854, e il nuovo e ampio arredamento sono l'opera di diversi specialisti come l'ingegnere-architetto Giovanni Crassi-Marliani, il capomastro Giovanni Pedrazzini, il pittore Gaspare Tirinanzi, tutti di Milano. La maggior parte degli altri valenti artigiani e artisti provenivano pure dalla vicina Lombardia.

L'interno del complesso ricalca l'esterno, anzi ci tiene a superarlo. Le stanze foderate in legno della casa Redolfi, ad eccezione di una, sono laccate o tappezzate. Nel tratto nuovo si possono ammirare fra altro la sala da pranzo, il salone, la stanza rossa e quella verde, le quattro salette delle torri. Pareti e soffitti degli spazi più rappresentativi sono ornati da pitture murali fra le quali spiccano impressionanti trompe-l'oeil.

Mostra permanente: i pasticceri dei grigioni

In seguito alla stipulazione di trattati tra la Repubblica di Venezia e le Tre Leghe, gli emigranti grigionesi ottennero dei privilegi come il diritto di transitare e commerciare liberamente nel territorio veneziano. Nacquero così nuovi mestieri legati a quello del pasticcere. Dopo l’espulsione da Venezia, molti di questi grigionesi si sparpagliarono in tantissime città e località dell’intera Europa alla ricerca di una nuova clientela. Le testimonianze giunte fino a noi sono prevalentemente di coloro che anche se non hanno fatto fortuna, come le famiglie Redolfi e Castelmur, sono tornati sani e salvi in patria

 


Esposizione 2021

A partire dal 6 giugno Miriam Cahn presenta, nello storico Palazzo Castelmur, una sua mostra che fa riferimento al luogo: FREMD das fremde – STRANIERITÀ. L’esposizione è abbinata a una serie di incontri e discussioni con personalità di spicco. 


 

Visite guidate        su richiesta Tel. +41 81 822 15 54 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Orari d'apertura    dal 1 giungo al 20 ottobre 2020, dalle ore 14.00 alle 17.00, lunedì chiuso
                             dal 15 luglio al 31 agosto, dalle ore 11.00 alle 17.00, lunedì chiuso
Costo                    adulti CHF 8.-, scolari e bambini CHF 4.-

 


 www.palazzo-castelmur.ch

                                         

icona mappa green Coltura 203, Stampa

 



Bregaglia Newsletter

Offerte attuali, consigli esclusivi e molto altro!

Iscrizione

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.