Back

La Streccia

Il legame con Soglio, unito all'interesse per gli edifici storici, ha spinto Ugo ed Elena Giacometti ad acquistare nel 2016 due vecchi immobili - appartenenti alla famiglia di Elena da diverse generazioni - e a prenderne in custodia un terzo, con l'intento di ripristinarli e renderli accessibili al pubblico. Lo scopo non è quello di fondare un vero e proprio museo ma di aprire di tanto in tanto le porte di casa loro, e così facendo dare l'opportunità alla gente di vedere con i propri occhi come si viveva a Soglio fino all'inizio del secolo scorso. Questi spazi suggestivi consentono di avvicinare l'indigeno e il turista al territorio e di comprenderne meglio l’identità.

Obiettivi

- manutenzione e conservazione degli edifici
- apertura al pubblico e visite guidate
- allestimenti, esposizioni e manifestazioni
- eventuale condivisione degli spazi
- valorizzazione e sviluppo sostenibile del villaggio

Esposizioni temporanee (fucina, piano superiore)
dal 19 aprile al 28 settembre “Stagione morta”
dal 30 settembre al 2 novembre “La castagna – il pane dei poveri” seconda edizione

"Stagione morta"
L'esposizione della fotografa dilettante Elena Giacometti, ritrae e documenta con semplicità quel periodo dell'anno in cui il turista preferisce viaggiare altrove, le case di vacanza e gli alberghi chiusi per l’inverno, le vie deserte, i pochi residenti rintanati al caldo delle loro stufe.
In questo periodo particolare - che si protrae da novembre fino a Pasqua - il villaggio appare diverso, forse più autentico.
Spoglio di tutti i suoi gingilli, Soglio si fa vedere per quello che è, suscitando pensieri e considerazioni contrastanti in chi lo osserva.

Durante l’esposizione temporanea il locale espositivo è accessibile liberamente, senza orari e limitazioni. È consigliata la visita soltanto con la luce diurna. Sul posto ci si può intrattenere comodamente sulla panca provvista di cuscini e sfogliare dei volumi a disposizione dei visitatori. Si possono acquistare anche delle cartoline (self service). Le stampe originali della mostra saranno in vendita a partire da ottobre 2019. Il ricavato andrà a favore della società La Streccia.


Apertura e accesso agli edifici
L’accesso agli edifici è possibile principalmente mediante delle visite guidate a pagamento o delle aperture
occasionali, segnalate con dei cartelli. La fucina è accessibile senza limitazioni nel caso di un’esposizione
temporanea. È consigliata la visita del locale espositivo soltanto nelle ore diurne.

Si richiede prudenza e riguardo all'interno degli edifici storici.
L'assicurazione è a carico dei visitatori, i proprietari declinano ogni responsabilità!

Costo 10.-/adulti, 5.-/bambini (visita guidata), offerta libera (aperture occasionali)
Luogo
La Streccia - Gassa d'la Streccia 11 - 7610 Soglio
Informazioni Ugo & Elena Giacometti, Via Principale 10, 7603 Vicosoprano
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +41 79 489 96 98

www.lastreccia.ch

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Offerte esclusive, consigli e molto altro!