Back

Inizio dell’anno in Bregaglia

Bun dì bun an 

 

Una vecchia tradizione bregagliotta, ormai andata quasi completamente persa è quella del “Bunman”.

Il primo dell’anno i bambini si recavano di casa in casa con un fagotto e auguravano il buon anno dicendo “bundì bunan, um sé cià pal bunman” o “um sé cià e augürär ün bun an cun salüd e banadiziun “. Come ricompensa ricevevano qualcosa da sgranocchiare: una manciata di castagne, noci, nocciole o pere secche. Finito il giro del paese si ritrovavano in un salotto e spartivano il bottino.

Solamente il paese di Casaccia continua a praticare questa tradizione: i bambini in gruppo si recano di casa in casa augurando “bun dì bun an, gaviscan ün bun an cun sanita e benediziun “ come ricompensa ricevono delle monetine.

 

Val Bregaglia - Semplicemente autentica

Torre Belvedere – Maloja

Un pezzo di storia del turismo nella riserva di Maloja

Palazzo Castelmur – Stampa Coltura

Affascinante mix architettonico di diversi secoli

Segantini – l'atelier a Maloja

Giovanni Segantini: «Il pittore della luce»

Bregaglia Newsletter

Offerte attuali, consigli esclusivi e molto altro!

Iscrizione

Utilizzando il portale accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.