Back

Alberto Giacometti

Un Bregagliotto a Parigi, l'orgoglio della Valle

"L’uomo che cammina” è una delle opere più famose dell’artista. La scultura filiforme, in bronzo va avanti, cammina, non si ferma mai...

Forse non tutti sanno che il celebre artista Alberto Giacometti, raffigurato con le sue sculture filiformi sulle banconote da 100 franchi, nacque in Val Bregaglia, più precisamente a Borgonovo, nel 1901.
Sin da piccolo Alberto ebbe l’opportunità di dedicarsi all’arte, grazie al padre Giovanni Giacometti e al padrino Cuno Amiet, entrambi noti pittori appartenenti al “colorismo svizzero”. Alberto raggiunse il successo a Parigi, dove dal 1922 visse e lavorò assistito dal fratello Diego.
Dapprima si fece un nome con le opere surrealiste, ma la fama internazionale arrivò quando attraverso la ricerca artistica della “rassomiglianza assoluta” passò ad una nuova fase creativa, durante la quale nacquero le sue suggestive statue allungate in bronzo.
Alberto Giacometti, nonostante il successo e le celebri conoscenze (Picasso, Mirò e Sartre solo per citarne alcune) ritornò spesso nella sua valle natia. Nel suo atelier a Stampa ritrasse gente del posto -come la cameriera del ristorante dov’era solito andare a chiacchierare- e naturalmente i suoi familiari. Il grande scultore e pittore muore nel 1966 e ora riposa nel cimitero del suo paese natale, accanto ai genitori.

Presso il museo Ciäsa Granda a Stampa si possono ammirare alcune delle sue opere, assieme a quelle di Giovanni, Diego, Bruno e Augusto Giacometti. L’atelier invece lo si può vedere poco lontano dal museo. La tomba di famiglia si trova nel cimitero della chiesa di San Giorgio a Borgonovo. Camminare, percorrere la Val Bregaglia osservando i suoi molteplici paesaggi, i picchi, la sua gente, aiuta sicuramente a comprendere meglio l’opera di questo grande artista.

Copyright foto: Paola Salvioni-Martini

"Adesso vi ho fatto vedere che anch'io so fare quadri colorati come mio padre.
Però adesso vado avanti con i miei colori - E ha dato i suoi vari grigi, neri, bianchi, marroni."

Alberto Giacometti alla cugina Laura Semadeni

Alberto Giacometti

Alberto Giacometti, Paesaggio a Stampa
1952 - olio su tela, © Succession Giacometti / Pro Litteris 2016

Augusto Giacometti

Augusto Giacometti, Stampa IV
1943 - acquerello, © SIK ISEA

Giovanni Giacometti

Giovanni Giacometti - Giardino in fiore
1911 - olio su tela

 

 

Offerte e suggerimenti

Atelier Giacometti

Atelier Giacometti

Da ün Giacometti e l'altar

Da ün Giacometti e l'altar

Giacometti Art Walk

Giacometti Art Walk

Il Centro Giacometti

Il Centro Giacometti

Sala Giacometti - Varlin

Sala Giacometti - Varlin

Stampa, patria dei Giacometti

Stampa, patria dei Giacometti

Sulle tracce della famiglia Giacometti

Sulle tracce della famiglia Giacometti

Iscriviti alla Newsletter

Offerte esclusive, consigli e molto altro!