Consigliamo a gruppi

E-mail Stampa

Con amici ed amiche

gruppi  La Bregaglia è luogo di incontri e di scambio. Per i gruppi offriamo queste interessanti attività volte a conoscere meglio il territorio.


Diga e funivia dell'Albigna
Fatta costruire dalla società elettrica di Zurigo tra il 1955-59, essa si presenta maestosa, incorniciata da imponenti montagne di granito che si specchiano nel lago artificiale. La diga, alta 115 metri e lunga 759, non serve solo alla produzione d’energia idroelettrica, ma è anche una sicurezza contro le inondazioni in caso di forti precipitazioni. Prenotando una visita guidata si può scoprire cosa si cela all’interno di questa enorme costruzione. Poco sopra il lago, a circa 45 min. di marcia dalla diga, si trova la capanna dell’Albigna.

Le visite guidate negli antri della diga si tengono ogni martedi, dal giugno al ottobre, alle ore 9.00, la durata è di circa due ore. Si prega di annunciarsi telefonicamente entro il giorno prima al seguente numero T +41 58 319 64 14

Il prezzo, escluso il trasferimento in funivia, è di CHF 12.-- per gli adulti e di CHF 6.-- per i bambini (sotto i 6 anni non pagano). La visita viene effettuata con un minimo di 6 partecipanti e un massimo di 16. Punto d’incontro è la stazione a valle della funivia Pranzaira-Albigna.


Percorso didattico nel castagneto
Sui pianori di Brentan, sopra Castasegna, alberi enormi s’innalzano verso il cielo a formare uno dei castagneti più grandi e più belli d’Europa. All’incirca 2000 anni fa i romani portarono la castagna in Bregaglia, dove grazie al clima mite prosperò. Oggi nel castagneto è stato allestito un percorso didattico che, tramite delle tavole informative, presenta al visitatore la flora e la fauna del territorio, le varietà di castagne e la loro coltivazione.

Le visite si svolgono da maggio ad ottobre. Per le prenotazioni rivolgersi a:

Bregaglia Engadin Turismo
Strada Principale 101
7605 Stampa
T +41 81 822 15 55
info@bregaglia.ch

Costi: fino a 10 persone CHF 60.--, da 10 persone persone CHF 80.--.


Sulle orme delle streghe: visita storico-culturale
A Vicosoprano sono ancora ben presenti le tracce di un passato in cui si credeva che certe disgrazie fossero dovute alla stregoneria. In Bregaglia i processi alle streghe iniziarono nella seconda metà del XVII secolo e più di venti streghe e stregoni vennero giustiziati e mandati al rogo o al patibolo.

I processi avevano luogo nel Pretorio, sede del tribunale supremo di valle. È da qui che inizia la visita, per poi passare alla torre rotonda adibita a prigione, dove le confessioni delle presunte streghe venivano estorte con la tortura. Dopo ci si reca alla “Forca” appena fuori dal paese dove si compieva il loro tragico destino. Infine si potranno ammirare le snelle figure scolpite in tronchi di larice, sculture di Ugo Giacometti e Patrik Giovanoli. Le sculture s’ispirano ai personaggi del testo teatrale ottocentesco intitolato “La Stria” (la strega), un episodio di “caccia alle streghe” che ha raggiunto i nostri giorni sottoforma di una tragicommedia dialettale, opera del poeta bregagliotto Giovanni Maurizio.

Le visite si svolgono da maggio ad ottobre. Per le prenotazioni rivolgersi a:
Renata Giovanoli-Semadeni, 7603 Vicosoprano
T +41 81 822 15 30
rengiosem@gmx.ch
La visita costa CHF 8.-- per persona, per i gruppi fino a 20 persone CHF 100.--.

Gruppi

Orari d'apertura dell'ufficio informazioni turistiche Stampa

Stampa Tourist Information
Bregaglia Engadin
Strada Principale 101
7605 Stampa
T +41 81 822 15 55
F +41 81 822 16 44
info@bregaglia.ch


 

Condividi questo Articolo